Pane Azzimo appena sfornato

Ingredienti e strumenti necessari:

  • Farina 80 grammi (misurare con bilancia se possibile)
  • 0,050 litri (corrispondenti a circa 1,5 cm di altezza in un bicchiere) di acqua minerale, se gassata meglio così rende più morbido l’impasto
  • Teglia
  • Carta forno
  • Un bicchiere da cucina
  • Mattarello
  • Un recipiente a coppa/ vaschetta per impasto
  • Una tazzina da caffè media con bordo sottile
  • Un cucchiaino

Preparazione:

Pulire il tavolo, preparare il necessario e lavarsi bene le mani
(o usare guanti adatti monouso).

Dopo aver pulito bene il tavolo, prendere 3 misure di farina: un velo di farina da disporre sul piano (per non far attaccare l’impasto successivamente); metà nel recipiente; metà si lascia da parte sulla bilancia da utilizzare solo se necessario.

Aggiungere nella farina un po’ di acqua e con le dita mescolare piano nello stesso senso, continuando ad aggiungere gradualmente l’acqua preparata nel bicchiere. Iniziate ad impastare energicamente a velocità sostenuta per 2-3 minuti per amalgamare gli ingredienti. Se l’impasto è troppo acquoso aggiungere poca farina senza esagerare (non deve essere
appiccicoso). Quindi lavorare l’impasto per altri 2-3 minuti (il tempo può variare in base alla dimestichezza che si ha nell’impastare a mano) finchè diventa omogeneo (premere con il polso e ripiegare l’impasto, continuare fino a quando diventa abbastanza elastico).

Dovete ottenere un panetto elastico, dividetelo in 4 pezzi uguali e stendeteli con il mattarello. Per ottenere una buona resa si consiglia di non lasciare riposare l’impasto ma di stenderlo subito.

Stendete ciascun pezzo ad uno spessore di 3mm, non è necessario che abbia una forma definita. Con queste dosi otterrete 4 sfoglie di pane azzimo. in alternativa potete formare una sola pallina e posizionarla sul piano del tavolo; a quel punto premete con la mano (o con il fondo del bicchiere) la pallina senza esagerare, fino a rendere l’impasto alto circa 1 cm; ora con la tazzina girata in mezzo al disco di pane premere per formare un cerchio; infine, con un cucchiaino girato al contrario si può disegnare una croce.

Con i denti di una forchetta o con una rotella dentellata, forate tutta la superficie del pane. Cuocete i dischi di pane in forno statico a 250° direttamente a contatto con la parte bassa del forno per 7 minuti, poi girateli e proseguite la cottura per altri 7 minuti (potete cuocerli uno alla volta).

A cottura ultimata sfornate il pane azzimo e lasciatelo raffreddare prima di portarlo in tavola.